La documentazione delle aziende e degli studi professionali è attualmente costituita, in massima parte, da stampe di informazioni ricavate dalle procedure gestionali, terminata la gestazione contabile tutti i dati vengono riversati sugli appositi moduli o semplicemente stampati su carta comune.

In ogni caso la documentazione prodotta viene sottoposta successivamente a differenti processi di convalida ed archiviazione.

Molte volte questa documentazione deve essere inviata all'Agenzia delle Entrate o ad altri Istituti Pubblici, altre volte semplicemente recapitata al cliente per la conservazione.

Queste attività concorrono ad alimentare il fardello dei costi nascosti di tutte le imprese e degli studi professionali che con loro collaborano per la semplificazione di tutte le pratiche burocratiche.

Da qualche tempo i Governi che si sono succeduti hanno dimostrato una forte sensibilità a queste problematiche ed hanno emanato Leggi e Decreti che con sempre maggiori dettagli, hanno finalmente reso possibile operare solo con documenti digitali.

Per la particolare delicatezza della materia e per la vulnerabilità dei "media" digitali, le normative emanate sono improntate alla sicurezza ed al rigore.

È per questo che si rende necessario l'intervento della tecnologia per ottenere delle significative riduzioni di sforzi e di rischi annessi all'applicazione di questa complessa materia.


SCARICA DEPLIANT (3,3 MB)
SCARICA OVERVIEW (1,7 MB)